Comitato Tecnico Scientifico

Stefano Mancuso

Scienziato di prestigio mondiale, professore all’Università di Firenze, dirige il Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV). 

Membro fondatore dell’International Society for Plant Signaling & Behavior, ha insegnato in università giapponesi, svedesi e francesi ed è accademico ordinario dell’Accademia dei Georgofili. 

Nel 2012 «la Repubblica» lo ha indicato tra i 20 italiani destinati a cambiarci la vita e nel 2013 il «New Yorker» lo ha inserito nella classifica dei “world changers”. Con la sua start-up universitaria PNAT ha brevettato "Jellyfish Barge", il modulo galleggiante per coltivare ortaggi e fiori completamente autonomo dal punto di vista di suolo, acqua ed energia presentato all’EXPO Milano 2015 che si è aggiudicato l’International Award per le idee innovative e le tecnologie per l’agribusiness dell’United Nations Industrial Development Organization (UNIDO). È autore di volumi scientifici e di centinaia di pubblicazioni su riviste internazionali. Ha pubblicato inoltre  numerosi libri scientifici e a carattere divulgativo.

Marisa Sestito

Coordinatrice del Comitato Tecnico Scientifico.

Già professore ordinario di letteratura inglese all'Università di Udine, ha presieduto corsi di laurea in Traduzione e Interpretazione e master universitari in eventologia. Ha pubblicato sul teatro (da Shakespeare alla drammaturgia contemporanea) e sul romanzo di Otto e Novecento, curando varie traduzioni di Shakespeare, Dryden, Dickens, Gaskell, Brontë, Woolf, Beckett. La natura, per sé stessa e nella sua relazione con la letteratura, è da sempre un campo di interesse privilegiato dei suoi lavori.

Andrea Maroè

Agronomo specializzato in arboricoltura. Tra i primi in Italia ad utilizzare il tree-climbing e a proporre l’analisi strumentale sugli alberi ha lavorato per molte Amministrazioni Pubbliche e Private. Si occupa da sempre di divulgazione e ha partecipato come relatore a numerosi convegni e a molte trasmissioni televisive. Tra i vari incarichi istituzionali ho ricoperto il ruolo di: responsabile Alberature del Comune di Genova, Direttore Verde Pubblico per i Comuni di Udine e Gorizia. E' stato Presidente dell' International Society of Arboricolture – Italia. Attualmente è funzionario tecnico per la gestione degli Alberi Monumentali Regione Friuli Venezia Giulia, e Direttore della Giant Trees Foundation Onlus. Durante le sue esplorazioni nelle varie foreste del mondo ha scoperto, scalato e misurato: l’albero più alto d’Italia, l’abete bianco più grande del mondo, gli alberi più alti del Sud America e uno dei Kauri più alti della Nuova Zelanda.

Giorgio Vacchiano

Ricercatore in gestione e pianificazione e gestione forestale presso l'università statale di Milano, già ricercatore presso il Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea. Studia modelli di simulazione in supporto alla gestione forestale sostenibile, la mitigazione e l'adattamento al cambiamento climatico e ai disturbi naturali nelle foreste temperate europee. Nominato dalla rivista Nature tra gli 11 migliori scienziati emergenti nel mondo che "stanno lasciando il segno nella scienza". Membro della Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale (SISEF); dell'Ecological Society of America (ESA); delle Società Italiane per le Scienze del Clima (SISC) e dell'American Association for the Advancement of Science (AAAS). E' consigliere dell'Associazione Pro Silva Italia e autore di "La resilienza del bosco".

Carolina Jijon

Diplomata in Biologia e specializzata in educazione ambientale. Dal 2005 Presidente del Giardino Botanico di Quito. Già Presidente dello Zoo della stessa città (dal 1999 al 2004). Ha fatto parte della prima e più importante ONG ambientalista dell'Ecuador, Fundacion Natura, dove è stata anche Presidente del Consiglio di Amministrazione. 

Gerard Passola

Ha iniziato a lavorare sui grandi alberi dal 1995 in Catalogna, dove gestisce gli alberi monumentali e grazie alle sue innovative esperienze ha iniziato ad occuparsi di alberi veterani in diverse regioni della Spagna, in Italia, in Messico (dove ha studiato l'albero di Tule, il più "grosso" del mondo), USA, Argentina. Lavora a stretto contatto con l'Ancien Tree Forum Inglese e la Commissione Forestale Spagnola. Specializzato in grandi trapianti e speciali ancoraggi arborei, lavora soprattutto sul restauro degli apparati radicali ed è membro della Comissione EAC per la stesura degli standard europei di potatura.

Daniele Zovi

Nel Corpo Forestale dello Stato dal 1977 è stato Comandante Interregionale del Friuli, Veneto e Trentino Alto Adige. Nell’Arma dei Carabinieri forestali con il grado il grado di Generale di Brigata. Dal 2011 al 2014 membro della Commissione scientifica CITES presso il Ministero dell’Ambiente. E’ membro della Accademia Olimpica di Vicenza e della Accademia Italiana di Scienze Forestali di Firenze. Ha tenuto lezioni e conferenze su temi ecologici e di gestione forestale e faunistica in molte Scuole e Università italiane ed estere. Ha pubblicato numerosi articoli su riviste scientifiche e vari libri sui temi faunistici, foreste e patrimoni boschivi.

Alessandro Peressotti

Docente universitario presso il Dipartimento di Scienze Agro-Alimentari, Ambientali e Animali dell'Università di Udine. Si è occupato di problematiche agronomiche ed ecologiche concernenti i cicli del carbonio e dell’azoto in ecosistemi terrestri, e degli impatti antropici su detti cicli, con particolare riferimento agli agro-ecosistemi. La sua attività di ricerca è contraddistinta da numerose collaborazioni con gruppi di ricerca italiani ed esteri impegnati nello studio degli effetti dei cambiamenti globali e, in particolar modo, dell’incremento della concentrazione atmosferica di CO2, dei cambiamenti climatici e di utilizzo del territorio sulla produttività delle colture e sul sequestro del carbonio.

Kelly Swing


Direttore e fondatore della Tiputini Biodiversity Station in Amazzonia occidentale, ha dedicato la sua vita alla salvaguardia della natura. Ha pubblicato diversi libri, scritto decine di articoli scientifici e ha insegnato in quasi 200 corsi di ecologia tropicale presso l'Università di Boston e, da quando si è trasferito dagli USA in Ecuador (quasi 30 anni fa), presso la Universidad San Francisco de Quito. Ha collaborato inoltre con diverse testate giornalistiche (CNN, CNN en Español, CNN International, BBC, BBC Radio, NPR, NBC, CBC) e lavorato su molti documentari associati agli ecosistemi amazzonici e alle pressioni antropogeniche ad essi relative.

Angelo Floramo


Dottore in Storia (medievale) con laurea in Filologia Latina Medievale conseguita presso l’Università degli Studi di Trieste. Docente di ruolo di Lingua e Letteratura Italiana e Storia nelle scuole di secondo grado. Scrive per molte riviste e collabora nel progetto Pelagos, Osservatorio internazionale per il Mediterraneo medievale. Fa parte inoltre del GRIMM, Gruppo di Ricerca sul Mito e la Mitografia dell'Università di Trieste, e dell’Archivio Storico Italiano (Firenze). E’ socio fondatore di MediEuropa MediAetas e socio dell’Accademia di Studi Medievali Jaufré Rudel di Gradisca d’Isonzo.

Kamil Witkos - Gnach

Vicedirettore e co-fondatore dell'Istituto polacco per la coltivazione degli alberi, consulente in arboricoltura. Ha studiato economia forestale all'Università di Aberdeen. Si è poi trasferito al Parco Nazionale Bialowieza dove ha lavorato come forestale nel campo educativo. Successivamente ha aderito al programma Roads for Nature in qualità di project manager e coordinatore della formazione. E' redattore e autore di libri e articoli sulla valutazione, la gestione e la conservazione degli alberi. E' membro dell'Associazione di Arboricoltura e della Società Dendrologica Polacca.

Ferdinando Patat

Ha conseguito la laurea e il dottorato in astronomia presso l'Università di Padova. Dal 1999 è membro dello staff internazionale dell'Organizzazione Europea per la Ricerca Astronomica (ESO), di cui dirige l'Ufficio dei Programmi di Osservazione. Si occupa principalmente di Supernovae nell'universo locale. E' membro di numerose collaborazioni internazionali, ha al suo attivo oltre 180 pubblicazioni su riviste specialistiche. Nel tempo libero si dedica alla divulgazione scientifica.

Daniele Zanzi

Dottore Agronomo, nel 1982 fonda Fito-Consult, la prima ditta in Italia a occuparsi in modo specifico della gestione e cura degli alberi. Membro dell'I.S.A. (International Society of Arboriculture) sin dal 1981 dove ha prestato servizio nell’International Board of Directors per 8 anni. Co-fondatore e presidente della sezione italiana e direttore di ISA Europa, è stato fondatore e Chairman dell'European Arboricultural Council dove ha contribuito a mettere a punto le certificazioni europee e numerosi standard operativi. Ha ricevuto per la sua attività numerosi riconoscimenti e onorificenze internazionali tra cui nel 2015 l’Award of Merit, la più alta onorificenza dell’Associazione Internazionale di Arboricoltura. E' stato Presidente Ordine Provinciale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Varese nonché consigliere Nazionale. Autore di pubblicazioni scientifiche e tecniche nonché di numerosi testi divulgativi e apprezzato relatore internazionale. Ha collaborato e lavorato con il Prof. Alex Shigo contribuendo a diffonderne gli studi in Europa e in Italia.

Marco Virgilio

Giornalista e divulgatore scientifico con ventennale esperienza professionale nei campi della Meteorologia e della Climatologia. Produttore e regista di documentari naturalistici per la RAI e per altre realtà locali e nazionali. Dal 2003 cura e conduce sull'emittente Telefriuli la popolare trasmissione Meteoweekend dedicata a scienza, ambiente e territorio del Friuli Venezia Giulia. 

Luigi Delloste

Dal 1982 in forza c/o il Servizio Giardini e Alberate della Città di Torino, progettista, assistente e direttori lavori nel verde pubblico. Formatore professionale e divulgatore scientifico in materia di arboricoltura urbana  e ambientale c/o Enti di formazione, scuole agrarie, università, UNI3 e istituti tecnici. Arboricoltore certificato (E.T.T.). Membro attivo in diverse associazioni legate al comparto del verde, dalla produzione vivaistica alla conservazione dei beni paesaggistico ambientali. Redattore per riviste di settore, coautore e traduttore di testi sulla gestione dell’albero. Ha partecipato in qualità di relatore a numerosi convegni internazionali.

Gianni Cantarutti 

Perito del legno e laureato in scienze politiche, oltre ad essere un "wood expert" e consulente tecnico-commerciale del settore legno-arredo, collabora con Enti, Istituzioni, Aziende, Organizzazioni ambientaliste per promuovere la cultura del legno e l'uso sostenibile delle specie legnose.

Lavorando nel settore da oltre trent'anni ha collaborato con importanti marchi di interesse mondiale (Apple, Illy, Prada...) e ha approfondito la conoscenza di oltre 1000 specie legnose che attualmente vengono impiegate dall'industria dei legnami, dando vita ad una importante xyloteca a San Giovanni al Natisone.

Ettore Zauli

Direttore del Servizio verde pubblico prima a Firenze poi a Genova. Docente universitario in tecniche per l'architettura del paesaggio, direttore  tecnico dell'organizzazione delle varie edizioni di Euroflora dal 1976; ha progettato e diretto la creazione di giardini in molte parti del mondo (Dubai, Bangkok, Shangai, Montreal, Hamamatsu,..). E' stato membro di numerosi comitati scientifici e  giurie internazionali per premi paesaggistici e  botanici.


Claudio Littardi

Responsabile del Servizio Verde Pubblico del Comune di Sanremo oltre che del Parco Naturale Monte Bignone dal 1974 al 2017. Socio fondatore e Presidente del Centro Studi e Ricerche per le Palme - Sanremo. Promotore e organizzatore della Biennale Europea delle Palme - DIES PALMARUM giunta alla VII edizione. Collabora a progetti di carattere nazionale e internazionale. Autore di numerose pubblicazioni tecniche e testi divulgativi sulle palme.

Angela Farina

Laureata in Scienze forestali, è stata dirigente della Direzione Generale delle Foreste del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, nell'ambito della quale si è occupata di coordinare a livello nazionale le attività di catalogazione e tutela degli alberi monumentali italiani. E' stata funzionario dirigente del Corpo Forestale dello Stato dove ha svolto attività di polizia volte al contrasto degli illeciti e dei reati a danno dei boschi, di prevenzione e lotta agli incendi boschivi, di monitoraggio e inventario forestali. E' stata membro delegato del Comitato Nazionale per lo Sviluppo del Verde Pubblico. Attualmente collabora con le amministrazioni locali, tra le quali Roma Capitale, per le attività collegate ala gestione del verde pubblico e si occupa dell'azienda floro-vivaistica di famiglia.